Senza categoria

Dottorato in musica e spettacolo

EMANUELE DEL VERME

Dottorando

Emanuele Del Verme è docente, liutaio ed organologo. Nato a Napoli nel 1984, si avvicina agli studi musicali fin da bambino. Studia prima chitarra classica per poi avvicinarsi definitivamente alla batteria e alle percussioni classiche sotto la guida dei Maestri Vittorio Buonomo e Alfredo Russo.

Dopo gli studi classici, si laurea a pieni voti in Storia dell’Arte presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” con una tesi sul folklore musicale afroamericano. Negli stessi anni trascorre alcuni mesi di studio in Olanda (progetto Erasmus) dove segue i corsi presso il Royal Conservatoire di Den Haag (l’Aia) e l’Universiteit Leiden.
Dal 2006 al 2011 studia musicologia presso l’Università di Roma “La Sapienza”, con particolare riguardo alle tradizioni musicali extraeuropee. Nel 2010/2011 compie ricerche sui repertori epici orali nell’India del Nord, dove trascorre alcuni mesi di ricerca sul campo nella regione dell’Uttar Pradesh. Nel 2011 si laurea con lode in Musicologia e Beni Musicali con uno studio sull’epica Lorikāyan.

Nello stesso anno segue il corso di formazione “La via dei leutari”, unica esperienza di corso di avviamento all’attività liutaria promossa a Roma da ENGIM San Paolo. Nell’ambito del percorso formativo compie l’apprendistato in alcune delle più rinomate botteghe liutarie romane (Serracini, Scalercio, Fusco, Salerno), apprendendo le tecniche di costruzione e restauro degli strumenti ad arco e a pizzico. Sviluppa un interesse specifico nella costruzione di strumenti antichi e si perfeziona nella costruzione di viole da gamba.

Nell’a.a. 2014/2015 segue il corso di perfezionamento “Tecniche per la realizzazione artigianale di prodotti del made in Italy – Messa a punto acustica degli strumenti ad arco”, promosso da CR Forma presso lo storico Istituto di Istruzione Superiore “Antonio Stradivari” di Cremona. In quell’occasione approfondisce gli studi di fisica acustica e tecnologia dei materiali con i prof. A. Sarti (Politecnico di Milano) e M. Malagodi (Università di Pavia), responsabili dei laboratori di fisica acustica e diagnostica non invasiva del Museo del Violino di Cremona. Approfondisce altresì la tecnica di costruzione “cremonese” del quartetto moderno sotto la guida del compianto M° Luca Primon, con tirocinio formativo presso la bottega del M° Alessandro Voltini (vice presidente ALI).

Dal 2013 svolge l’attività di liutaio professionista, specializzato nella costruzione e restauro di strumenti ad arco barocchi. I suoi strumenti sono molto apprezzati dai professionisti per la qualità e la prontezza del suono e alcuni di essi sono nelle mani di musicisti di levatura internazionale (Silvia De Maria, Massimo Pinca, Claudia Pasetto, Esmé de Vries).

All’attività artigianale affianca un impegno costante di studio e documentazione delle maggiori collezioni di strumenti musicali italiane ed europee. Nell’a.a. 2015/16 con un progetto di ricerca sulla viola da gamba rinascimentale risulta idoneo al Dottorato di ricerca in Scienze del testo letterario e musicale (Università di Cremona) e vince il bando per il XXXI ciclo del Dottorato di Ricerca in Musica e Spettacolo dell’Università di Roma “La Sapienza” dove porta tuttora avanti la ricerca organologica.

Nel 2015, con il progetto “Musicantica” vince il bando L.R. 13_2013 – ART. 7 “Attività culturali e Creative”, premiato con il sussidio economico del Fondo Sociale Europeo per la capacità di innovazione nel portare avanti l’attività liutaria.

Dal 2013 svolge l’attività di docente di musica e materie letterarie negli Istituti di Istruzione Secondaria di I e II grado maturando un’esperienza specifica sulla didattica inclusiva per alunni con bisogni educativi speciali. 

Titoli:

– Laurea di dottore in Archeologia e Storia delle Arti (voti 110/110). Università degli Studi di Napoli “Federico II”, A.A. 2005/2006.
– Laurea di dottore in Musicologia e Beni Musicali (voti 110/110 e lode). Università di Roma “La Sapienza”, A.A. 2011/12.
– Corso di formazione “La via dei leutari”. ENGIM San Paolo Giuseppini del Murialdo, 2012.
– Corso di Specializzazione Tecnica Superiore “Tecniche per la realizzazione artigianale di prodotti del made in Italy – Messa a punto acustica degli strumenti ad arco”. CR Forma, 2015.
– Dottorato di Ricerca in Musica e Spettacolo. Università di Roma “La Sapienza”. In corso.

Pubblicazioni:

– Sul canto gregoriano. Ovvero la leggenda di San Gregorio e una sua raffigurazione del monaco Hartker dell’abbazia di San Gallo, in F. Del Pizzo – P. Giustiniani (a cura di), Lampada per i miei passi è la tua parola, luce sul mio cammino, Sardini editrice, Bornato (Bs), c.s.
– L’epica Lorikāyan in una prospettiva etnomusicologica”, in Gurumālā. Papers in honour of Shyam Manohar Pandey (edited by Stefania Cavaliere), Annali dell’Università l’Orientale 68 (2008), Napoli 2012, pp. 107-28.
– MAV 2012, Materiali di antropologia visiva (catalogo della rassegna) Edizioni Nuova Cultura, Roma 2012
– Redazione dei programmi di sala per la rassegna Musica dal Sud Est Asiatico. Fondazione Giorgio Cini – Istituto Interculturale di Studi Musicali Comparati (IISMC), Venezia 2011.

Conferenze e seminari in qualità di relatore

– 2011: Relatore per la conferenza “Aspetti musicali e letterari dell’epica orale indiana. Il ciclo di Lorik e Canda nella regione linguistica bhojpuri. Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” – Centro di Studi sul Buddhismo
– 2011: Relatore per la conferenza “Scelsi e l’Oriente: l’atto compositivo come Veicolo Escatologico”. VII European Music Analysis Conference presso il conservatorio di Musica “S. Cecilia” di Roma.
– 2011: Assistente didattico per il il laboratorio di gamelan giavanese tenutosi presso il Conservatorio di Musica “Benedetto Marcello” di Venezia in occasione della rassegna “Musica dal Sud Est Asiatico”.

Riconoscimenti e premi

– Ammesso dalla Direzione Generale Politiche Giovanili della Regione Lazio al contributo L.R. 13/13 Art.7 – Avviso pubblico 2014 per l’avviamento di una start-up nel settore liutario. B.U.R.L. n. 55 del 9 luglio 2015.
– Vincitore di borsa di studio per tesi all’estero dell’Università di Roma “La Sapienza” per l’a.a. 2009/10.
– Vincitore di borsa Socrates-Erasmus per l’a.a. 2005/06, ho seguito i corsi della facoltà di Performing Arts dell’Universiteit Leiden (Università di Leida) e del Royal Conservatoire Den Haag (L’Aia).

Produzione scientifica

  • 11573/1090675 – 2008 – L’epica Lorikāyan in una prospettiva etnomusicologica. (01a Articolo in rivista)
    Emanuele Del Verme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *